olio essenziale di lavanda

Proprietà ed usi della Lavanda e dell’olio essenziale di lavanda.

La Lavanda è una pianta le cui proprietà medicinali sono conosciute e sfruttate fin dai tempi più antichi. Il nome Lavanda deriva dal Latino Lavare in quanto i Romani erano soliti aggiungere i fiori di lavanda all’acqua del bagno per profumarla. I fiori essiccati di Lavanda venivano usati dalle nostre nonne per profumare la biancheria ed Allontanare le tarme da armadi e vestiario. Infatti la lavanda è un antitarme  eccezionale.

Da tempo usata per  produrre il miele, la lavanda infatti è anche detta pianta mellifera, il miele che si ricava è molto prezioso per il trattamento della tosse. Il Genere Lavanda racchiude una trentina di specie ma quelle maggiormente usate maggiormente sono la Lavandula Angustifolia conosciuta anche come Lavanda Officinalis o Lavanda Vera e la Lavandula Stoechas.

lavandaLavanda Officinalis

La Lavanda officinalis è la più coltivata e aromatica. Si riconosce facilmente a causa del suo profumo intenso e rilassante. Il colore delle spighe tende al blu-lilla per diventare violacee nel periodo di massima fioritura. Le foglie sono lanceolate e strette, di colore verde-grigio.

Lavanda fioritura e raccolta

In genere fiorisce da aprile-maggio fino ad agosto ma talvolta la fioritura di lavanda dura fino ad ottobre nelle zone mediterranee con clima temperato ma il tempo balsamico della lavanda, ossia il periodo migliore per la raccolta e la conseguente distillazione è tra la fine di giugno e le prime settimane di luglio, meglio se a mezzogiorno poiché a metà giornata si ha una maggiore concentrazione di Olio Essenziale.

Olio essenziale di Lavanda

L’olio essenziale di Lavanda è un olio aromatico, molto profumato la cui preparazione avviene per distillazione in corrente di vapore dei fiori freschi di lavanda. Tra i costituenti principali ricordiamo 1-3% di olio essenziale, alcoli monoterpenici tra cui linalolo, il responsabile delle principali proprietà terapeutiche della lavanda, e l’ acetato di linalile, monoterpeni, cineolo e canfora.

lavanda stoechasLavanda Stoechas

Un’altra specie di lavanda, anch’essa profumata, è la Lavanda Spica o lavanda Stoechas che nasce spontanea. Ha un aspetto diverso dalla lavanda vera, soprattutto per la forma dei fiori. Questi sono spighe ovoidali che si trovano all’apice dello stelo sormontate da petali violetti e corolla viola. Ha un profumo più intenso e canforato che ricorda vagamente quello dell’ olio essenziale di rosmarino.

Lavanda benefici e proprietà

Contiene circa l’80% di composti chetonici, il 30% di Canfora e tra 0,3 ed 1,5% di cineolo per questo mostra un’attività antibatterica più elevata in particolare nei confronti di pseudomonas aeruginosa dove esplica azione mucolitica ed antinfettiva. Inoltre manifesta proprietà antinevralgiche e antinfiammatorie e balsamiche. Allevia i dolori reumatici di origine articolare e muscolare. La lavanda è inoltre un valido aiuto per curare le affezioni del sistema respiratorio. La Lavanda Angustifolia si deve preferire quando si cerca un effetto calmante, quella stoechas si deve preferire per combattere infezioni in particolare le otiti.

Proprietà medicinali e usi della Lavanda

La lavanda è una pianta talmente versatile che vanta almeno importanti proprietà medicinali: cicatrizzante, antinfiammatoria, antidepressiva, calmante in caso di ansia, insonnia, agitazione e nervosismo. Possiede azione antisettica, antireumatica, analgesica, decongestionante ed insettifuga.

Lavanda usi cosmetici

Gli usi cosmetici della lavanda sono molteplici. La lavanda ha azione Rilassante ma è unìottima riparatrice cutanea in caso di bruciature da calore diretto o da raggi del sole. In caso di bruciature basta mettere 20 gocce di olio essenziale di lavanda in 50 grammi di crema base o nel gel di aloealoe veraL'aloe è una pianta originaria dei paesi tropicali. Ha un'a... Leggi. L’olio essenziale si può usare puro o diluito in un olio vettore o in una crema base. In genere le quantità sono di 30-40 gocce in 100 ml di olio base o in 100 g di crema base.

Azione contro parassiti, zanzare e muscoli

La Lavanda è ottima in caso di micosi e piede d’atleta, nei gonfiori degli arti inferiori dopo un’intensa attività sportiva. Utile alleato nel trattamento di acne, eczema, psoriasi dolori muscolari. L’attività è marcata nei confronti di pseudomonas aeruginosa.

Lavanda per la Candida

La lavanda per la candida è ottima. In caso di candida e vaginite può essere utile fare una lavanda vaginale realizzata con olio essenziale di lavanda e olio essenziale di Tea tree. La Lavanda per l’irritazione e l’olio essenziale di tea tree ed un infuso di Malva o Altea. Come pediluvio per piedi stanchi ed affaticati, magari con un paio di gocce di Olio essenziale di menta per un’azione rinfrescante.

Lavanda antizanzara e dopo puntura

Dopo una puntura di zanzara applicare 3 gocce direttamente sul morso della zanzara. Nella medicina popolare Sarda con la lavanda si faceva l’aceto si Spigo, un’infusione delle spighe in aceto, utile per frizioni contro parassiti e pidocchi ricavato mettendo a macerare la Lavanda stoechas al sole in aceto di vino.

Lavanda Unguento espettorante per Bambini e neonati

L’olio essenziale di Lavanda associato all’olio essenziale di Eucalipto può essere veicolato in un unguento espettorante a base di lavanda da usare come decongestionante negli adulti ma anche nei bambini. Per esempio si può creare un unguento simile all’unguento espettorante mister baby, che ha la peculiarità di essere privo di mentolo poiché il mentolo nei bambini sotto i 3 anni può causare broncospasmo. L’unguento alla lavanda è facile da creare usando cera d’api, olio di mandorle dolci, olio d’oliva, olio essenziale di eucalipto e olio essenziale di lavanda.

Proprietà della lavanda sulla pelle e sui capelli

Ottimo l’utilizzo dell’olio essenziale di Lavanda per i capelli. E’ utile per trattare la forfora, come purificante in caso di capelli grassi e nella psoriasi grazie alla sua azione antinfiammatoria in caso di cuoio capelluto irritato, per curare ascessi e foruncoli, l’infuso si usa per lavare ferite infette. Per la pelle impura in presenza di punti neri e foruncoli Largamente usato in cosmesi per le sue proprietà benefiche per la pelle tra cui anti smagliature ed anti arrossamento, nelle creme e nei saponi, è  una delle piante maggiormente usata nell’industria cosmetica e profumo-farmaceutica.

La lavanda per il mal di testa, irritabilità e umore

La Lavanda ha un effetto equilibrante sul sistema nervoso centrale, attenua la rabbia e la spossatezza, aiuta le persone che soffrono di sbalzi d’umore e volubilità.  L’ azione analgesica della lavanda può essere sfruttata per calmare il mal di testa. In tal caso è sufficiente annusare un fazzoletto di carta imbibito con l’olio essenziale oppure frizionare le tempie con un paio di gocce.

Olio essenziale di Lavanda prezzo

Il prezzo dell’olio essenziale di lavanda varia in funzione all’azienda che lo produce o lo confeziona.  L’olio essenziale di lavanda Aboca o Planta Medica da 10 ml costa da € 7,99 fino a 9,40€. Invece l’olio essenziale di Lavanda da 20 ml della Flora costa da € 14,81 fino a 16,10€

Confronta le offerte per l’olio essenziale di lavanda

Dove si compra l’olio essenziale di Lavanda

L’olio essenziale di lavanda lo si può acquistare in offerta nei vari e commerce online e farmacie online. E’ possibile l’olio essenziale di lavanda in offerta nei vari ecommerce presenti sul comparatore di prezzifarmaco.

Questo articolo è stato utile?

Si No

Scrivi un commento