Rimedi naturali veloci ed efficaci contro la Cistite

La cistite è una infezione delle vie urinarie dolorosa che può essere trattata con rimedi naturali veloci ed efficaci. Sebbene la terapia di elezione è solitamente rappresentata dagli antibiotici come ad esempio il Monuril ed il Ciproxin prescritti e dispensari solo ricettaLa ricetta è l'autorizzazione del medico, in forma scritta... Leggi medica, un importante aiuto ci viene fornito dalla natura. Essa infatti è generosa e ci offre la possibilità di scegliere tra un’ampia varietà di erbe amiche per curare quest’infezione che colpisce un’ampia varietà di donne ma anche di uomini.

L’erborista consiglia una soluzione di tinture madri e macerati glicerinati così composta:

  • 35 ml di Uva Ursina o Bearberry che ha azione antiinfiammatoria specialmente nelle infezioni batteriche
  • 15 ml di Ribes Nigrum con potente azione antiinfiammatoria ed antidolorifica
  • 25 ml di Gramigna che è un leggero diuretico
  • 25 ml di Verga d’oro (Solidago), è un blando spasmolitico (calma le contrazioni muscolari) e diuretico.

La posologia è 30 gocce per tre volte al giorno diluite in mezzo bicchiere d’acqua. Questa terapia può essere tranquillamente associata agli antibiotici e ripetuta una volta al mese per una settimana in caso di cistiti recidivanti. Queste erbe possono essere assunte anche sotto forma di tisana da bere almeno 5 volte al giorno.

Altri rimedi naturali per la Cistite

A questa ricetta si può aggiungere il Mirtillo Rosso o Cranberry, come succo che è ricco di Proantocianidine e di flavonoidi che prevengono l’adesione meccanica dei batteri, in particolare E. Coli alle cellule uroepiteliali della vescica . Le proantocianidine e svolgono inoltre un’azione sull’infiammatoria e sull’ossidazione che si sviluppano durante i processi di adesione grazie delle specie reattive dell’ossigeno. Anche la tintura madre di foglie fresche di Corbezzolo è un utile rimedio naturale contro la cistite.

Controindicazioni e interazioni

Attenzione alla gramigna se si è allergici alle graminacee. Non assumere il Mirtillo rosso in concomitanza di una terapia anticoagulante con Coumadin (Warfarin) in quanto il mirtillo ha la capacità di potenziare l’effetto anticoagulante riducendo la capacità metabolizzante degli enzimi del citocromo CYP2C) responsabili della metabolizzazione epatica del warfarin.

Cistite: cosa è e sintomi nell’uomo e nella donna

L’infezione delle vie urinarie o Cistite è un’infiammazione della vescica in genere sostenuta da batteri, di solito ad opera di Escherichia Coli, ma anche da infezioni virali o micotiche come ad esempio la candida. La cistite può venire sia alla donna che all’uomo. I sintomi della cistite nell’uomo solitamente sono meno severi a causa della diversa conformazione dell’apparato genito-urinario.  I sintomi della cistite nella donna più fastidiosi ed invalidanti sono bruciore durante la minzione, necessità frequente di urinare, senso di pesantezza, dolore al basso ventre. In alcuni casi si verifica ematuria o perdita di sangue, in questo caso si parla di cistite emorragica.

Ti può interessare anche: Prevenire la Cistite, le regole d’oro