3 validi motivi per avere un asino come amico

L’asino: un buon amico contro lo stress! Quante volte per paragonare un andamento scolastico non proprio positivo si è dato dell’asino a un povero alunno? Eccovi qualche curiosità sull’onoterapia!

Oggi più che mai pare totalmente superata la similitudine tra il somaro e la stupidità! Sappiate infatti che il nostro caro amico asinello è protagonista di un interessante percorso di pet therapy (terapia con gli animali). Dopo il cane e il cavallo anche il buon somarello funge da sostegno in percorsi terapeutici di persone affette da disagi psicologici.

Come funziona l’Onoterapia?

Secondo i sostenitori dell’onoterapia (terapia con l’ausilio dell’asino) il contatto e la cura dell’asino permette alle persone interessate di superare stati di stress, ansia, depressione e addirittura, come strumento parallelo e complementare alla psicoterapia, si rende valido aiuto nella cura delle dipendenze e dei disturbi dell’alimentazione. Sono diversi i centri che iniziano a praticare l’onoterapia in Italia. In ampie strutture immerse nel verde è possibile familiarizzare con questi simpatici quadrupedi, accarezzare il loro folto manto e instaurare un rapporto di reciproca fiducia che permetta di poterli poi utilizzare per una tranquilla passeggiata tra i boschi. Anche se ancora in fase di studio, questo nuovo protagonista della pet terapy promette di riscuotere un certo successo, si spera con costi inferiori, per gli interessati, rispetto all’ ippoterapia non sempre accessibile a tutti.

Allora se volessimo riassumere in tre valide motivazioni la necessità di sperimentare l’onoterapia potremmo ricordare che :

  1. Ha grande pazienza e spirito di sacrificio;
  2. L’asinello ha fatto sempre parte della nostra storia come prima forma di locomozione, con il merito anche di aver combattuto, a suo modo, per la nostra libertà nella Grande Guerra;
  3. Dona affetto incondizionatamente a chi lo ama anche se non è il suo padrone e ci insegna una sana auto ironia. Insomma se siete stressati, sappiate che esiste la possibilità che proprio vicino alla vostra città sia presente magari, un ampio parco dove vi possiate prendere cura, anche solo per un pomeriggio di un asinello e lui è garantito, si prenderà cura di voi!

Fonte: Onoterapia in fattoria

Questo articolo è stato utile?

Si No

Scrivi un commento

*

Accetto la memorizzazione dei miei dati.