Inofert e inositolo un piccolo aiuto per rimanere incinta

Nella maggior parte dei casi alla base della difficoltà ad avere figli, vi è la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS). Questa è un disturbo molto comune nelle donne, specialmente nelle giovanissime. Alla base ci sarebbero alterazioni metaboliche e endocrinologiche come  l’insulino-resistenza e l’obesità. Un piccolo aiuto per questo problema è dato dall’Inositolo, una vitamina del gruppo B contenuta in alcuni integratori come ad esempio Inofert e Chirofert.

L’Inositolo Funziona

Nuovi studi sono stati presentati in occasione del World Pediatric and Adolescent Gynecology Congress a Firenze e dimostrano l’efficacia dell’Inositolo. Da questi studi la metà delle donne che assume l’inositolo torna ad ovulare dopo circa un mese e l’88 % torna ad avere il ciclo mestruale dopo 3 mesi. Inoltre 7 donne su 10 torna ad avere un ciclo mestruale regolare e il 55% riesce ad avere una gravidanza spontanea.

Sintomi e cause dell’ovaio policistico

Nelle persone con la PCOS spesso si assiste ad una produzione di ormoni androgeni come il testosterone (tecnicamente Iperandrogenismo) , presenza di peli o irsutismo , irregolarità del ciclo mestruale o oligomenorrea o ancora assenza di mestruazione (amenorrea). Questa sindrome rappresenta inoltre un fattore di rischio per lo sviluppo dell’intolleranza al glucosio. Chiaramente tra le conseguenze della sindrome dell’ovaio policistico c’è la mancanza di ovulazione che causa difficoltà di concepimento nelle donne che soffrono del disturbo. In questo caso specifico pare che alla base di questo problema ci sia proprio la carenza di vitamina B7 o Inositolo.

Alimenti che contengono Inositolo o vitamina B7

Oltre a mangiare alimenti ricchi di Inositolo come riso integrale, noci, fiochi d’avena, germe di grano, lievito di birralievito di birraIl lievito di birra è composto da ceppi di Saccharomyces ce... Leggi, cavoli, pesce, tuorlo d’uovo ed arance, per assicurare all’organismo una dose standardizzata e quantificata giornaliera, integrare nella dieta Inositolo potrebbe essere un valido aiuto. Altre indicazioni all’utilizzo dell’Inositolo sono contro il gonfiore addominale e per abbassare i livelli di colesterolo nonché per assicurare un’azione depurativa e disintossicante sull’organismo.

Come funzionano Inofert e Chirofert?

Il meccanismo d’azione si esplica a livello mitocondriale. Essi vengono stimolati a garantire il gusto apporto di ossigeno. Diversi studi sono in atto per un’associazione di questa sostanza nelle terapie antidepressive e negli stati pre-diabetici, nel diabete di tipo II. L’inositolo stimola l’ovulazione. Inofert contiene inoltre Acido FolicoL'acido folico, conosciuto anche come vitamina B9, fa parte ... Leggi, altra vitamina fondamentale in gravidanza la cui carenza potrebbe causare malformazioni fetali. In commercio esistono diversi integratori tra cui Inofert e Chirofert.