Olio di Jojoba, 5 motivi per usarlo

L’olio di Jojoba è un olio leggero estratto dai semi di Simmondsia chinensis, è strutturalmente simile al sebo umano, ossia la secrezione oleosa delle ghiandole sebacee prodotta dalla pelle, i composti contenuti nell’olio di Jojoba sono strettamente correlati alle sostanze idratanti lilium-spanaturali della pelle per una intensa idratazione senza lasciare residui, inoltre la particolare composizione chimica dell’olio fa si che questo si assorba velocemente e senza lasciare residui.  Il Naturale contenuto  di Vitamine è intorno allo 0.05%, o 5mg per 100ml di olio della naturale fabbisogno di Vitamina E, in particolare contiene alpha-, delta- and gamma tocopherolo. L’olio di Jojoba agisce come sostitutivo per la pelle impoverita e danneggiata, spenta e disidratata, offrendo ulteriori sostanze e benefici terapeutici extra che il sebo da solo non sembra in grado di possedere.

Usi terapeutici dell’olio di Jojoba:

1. Altamente simile al sebo umano, è un olio versatile per la cura della pelle, ammorbidisce, leviga, protegge e aiuta la pelle a mantenere la sua naturale idratazione; può essere usato per tutti i tipi di pelle
2. Sicuro da usare perché non è tossico, non comedogenico, non allergico ed estremamente sicuro.
3. Possiede un alto contenuto di minerali benefici e vitamina E
4.Fornisce un’azione preventiva dai radicali liberi grazie alle sue capacità antiossidanti.
5 Possiede azione antibatterica naturale.

Tre utilizzi in particolare lo rendono un’olio da tenere sempre a portata di mano:

  • Ottimo come struccante per rimuovere il trucco waterproof, basta prendere un batuffolo di cotone, imbibirlo con qualche goccia di olio e passarlo delicatamente sulla pelle di viso e palpebre.
  • L’olio di Jojoba può essere usato al posto della crema o della schiuma da barba in quanto previene le irritazioni da rasoio, la sua consistenza lievemente cerosa protegge infatti la pelle, oltre alle già citate caratteristiche idratanti, a dispetto delle comuni creme da radere che sono spesso piene di sostanze chimiche dannose.
  • Molto usato come olio base per i massaggi, preferibilmente addizionando 20 gtt di olio essenziale a 50 ml di olio base. Per un’olio ad azione rilassante è consigliato l’olio essenziale di lavanda e, per un’azione decontratturante, è consigliato l’olio di cajeput.