L’importanza delle combinazioni alimentari!

Lo sapevate che combinando alcuni alimenti si può potenziare il loro effetto benefico sull’organismo?

Facciamo qualche esempio:

  • La Curcuma, una spezia chiave nella composizione del curry contiene una sostanza, la curcumina che per essere attivata ha bisogno del pepe nero.
  • Il licopene contenuto nel pomodoro, viene assorbito meglio in combinazione con l’avocado, ricco di acidi grassi con un alto potere antiage ed antiossidante.
  • Combinare l’aglio crudo o cotto col pesce favorisce un migliomiglioIl miglio o panicum miliaceum è un cereale ricco di sali mi... Leggi utilizzo dei componenti antinfiammatori dell’aglio, raddoppia la possibilità di ridurre i livelli di colesterolo e migliora l’assorbimento degli acidi grassi essenziali omega 3.
  • Il pesce bianco è ricco di oligoelementi come ferro, rame, zinco, iodio e selenio, un fantastico mix con una potente azione antinfiammatoria.
  • Le verdure a foglia verde sono ricche di ferro, l’assorbimento del ferro è aumentata dalla presenza della vitamina C.Per cui via libera alla combinazione di spinaci, cavoli, fagiolini, bietole e porri con agrumi, pomodori, fragole ed alimenti ricchi di vitamina c, come ad esempio i kiwi che contengono circa 97 mg ogni 100 g contro i 50 mg ogni 100g medi degli agrumi.
  • Noi consigliamo di ridurre il consumo di carne rossa al massimo ad una porzione settimanale di 80 grammi; Quando si decide di mangiarla, è consigliabile marinarla col rosmarino che riduce la formazione di tossine bloccando la formazione dei radicali liberi della carne.
  • I Mirtilli contengono il pterostilbene che, insieme all’Uva rossa ricca di resveratrolo, potenziano la loro azione antiossidante e svolgono un’azione preventiva contro il cancro intestinale.
  • La quercetina delle Mele rosse insieme alle catechine cotenute anche nell’uva nera, nei frutti di bosco e nel vino rosso, riduce i fattori di rischio per l’aterosclerosi ed il cancro. Combinando insieme questi alimenti si riduce l’aggregazione piastrinica e, di conseguenza, i disturbi legati alla coagulazione del sangue.La quercetina svolge un ruolo importante nella prevenzione delle malattie cardiache, del morbo di alzheimer, del parkinson, del cancro ai polmoni ed alla prostata. La quercetina si trova anche nel grano saraceno, nelle cipolle e nei frutti di bosco, per cui per aumentare la salute del corpo si possono combinare il pane saraceno con le cipolle oppure il muesli con fiocchi di grano saraceno e frutti di bosco.

Prodotti che potrebbero interessarti

Scrivi la tua opinione, per noi è importante!

 Accetto la memorizzazione dei miei dati.

*

Accetto la memorizzazione dei miei dati.

Tags :