8 principali usi dell’ acqua ossigenata

L’acqua ossigenata o perossido di idrogeno è una delle sostanze disinfettanti più usate in ambito casalingo. Ha azioni disinfettante, antisettica e deodorante. In inglese è Hydrogen peroxide, chimicamente è chiamato perossido di idrogeno la cui formula è H2O2. In commercio esistono soluzioni di acqua ossigenata al 3% ed al 6%. Quella più usata ed adatta all’applicazione sulla cute anche lesa è la soluzione al 3% (10-12 volumi).

Cosa vuol dire acqua ossigenata al 3% ? Cosa sono i volumi di perossido di idrogeno?

I volumi sono il numero di litri di ossigeno che possono essere liberati da un litro di soluzione acquosa di H2O2 in condizioni normali.

Come agisce sulle ferite?

L’acqua ossigenata è molto efficace sia per pulire meccanicamente ferite ed ulcere sia per disinfettare. La sua azione è legata all’istantaneo rilascio di ossigeno appena entra in contatto coi tessuti ad opera degli enzimi catalasi del sangue e dei tessuti lesi.

Principali usi dell’acqua ossigenata:

La soluzione di acqua ossigenata o perossido di idrogeno al 3% è utile per molti scopi, ne elenchiamo almeno otto:

1) Per pulire le orecchie dal cerume

2) Per la pulizia e la disinfezione delle lenti a contatto

3) Per seccare i brufoli

4) Per disinfettare e pulire delle ferite

5) In veterinaria come emetico per il cane se viene avvelenato

6) Per le afte come collutorio

7) Per eliminare le macchie di sangue dai tessuti

8) Per disinfettare il vostro spazzolino

L’uso sui denti e nei capelli va fatto solo da personale competente. A questi scopi, infatti, viene usata la sua azione sbiancante e schiarente. Una soluzione al 35% è usata dai dentisti. L’acqua ossigenata al 6% e fino al 15% è quella usata dai parrucchieri per decolorare i capelli ed è caustica se usata sulla pelle producendo delle vere e proprie ustioni.

Su quali microrganismi è attiva l’acqua ossigenata?

Diversi batteri e virus tra cui: Gram positivi: ++, Gram negativi: +++, Micobatteri: +-, Miceti: +, Virus lipofili: +, Virus idrofili: +, Spore: -. L’acqua ossigenata non è la panacea di tutti i mali. A tale scopo vorrei fare una precisazione tecnica. Nel linguaggio comune siamo ormai abituati a chiamare disinfettante qualunque sostanza che abbia capacità di uccidere i batteri. In realtà, in ambito medico, l’acqua ossigenata avrebbe un’azione antisettica e pulente ma non disinfettante.

Antisettico e disinfettante differenze

Secondo le linee guida per il corretto utilizzo degli antisettici-disinfettanti, si definisce antisettico un composto chimico capace di prevenire o arrestare la crescita o l’azione dei microrganismi attraverso l’inibizione o la distruzione degli stessi. Si definisce invece disinfettante un composto chimico in grado di eliminare, dopo il trattamento, i microrganismi presenti su materiale inerte con la sola eccezione di alcune spore batteriche. Il disinfettante “ideale” deve pertanto possedere funzione biocida ad ampio spettro, deve cioè avere la capacità di aggredire ed uccidere i germi contro i quali viene impiegato. L’ azione del perossido di idrogeno è limitata al contatto col materiale da pulire ma non ha effetto sulle spore. Quindi sarebbe più corretto dire che l’acqua ossigenata è antisettica alla concentrazione del 3%, mentre diventa disinfettante a concentrazioni sopra il 6%. Non ha però effetto sulle spore.

Compatibilità dell’acqua ossigenata coi materiali:

Su internet leggo che si può usare per pulire la casa in particolare sulle maniglie delle finestre ma non è così. L’acqua ossigenata è incompatibile coi metalli, li rovina. L’acqua ossigenata è anche incompatibile con l’agitazione, le sostanze organiche, la luce ed il calore. Le soluzioni diluite sono facilmente decomposte in presenza di ioni metallici, sostanze alcaline, sostanze ossidabili, oltre che da luce, calore ed agitazione. Pertanto non è raccomandabile mescolarla con altri disinfettanti o antisettici. Se decidete di usare l’acqua ossigenata per la pulizia della casa, verificate prima che il materiale da trattare sia compatibile, usate i guanti e non mescolatela con altri detersivi!