Frutta e Verdura un’esplosione di colori

I colori sono energia vitale per il corpo e per la mente e fonte di nutrimento per il nostro corpo. La frutta e la verdura sono un’esplosione di colori ed ogni colore è espressione delle sostanze nutrienti contenute in questi vegetali. Ogni prodotto ortofrutticolo contiene molecole importantissime per il benessere fisico, utile per favorire le funzioni chimiche degli organi, per prevenire e combattere i malanni di stagione e per ridurre lo stress ossidativo. Va da sé l’importanza di non far mai mancare dalla dieta queste sostanze preziose.

Quale grande segreto è racchiuso nei colori della frutta e della verdura?

Ad ogni colore sono associate diverse sostanze chimiche con funzioni preventive e curative.  Come mai il pomodoro è rosso, il cavolo è verde e le arance sono arancioni?

  • Il segreto del ROSSO è il licopene, un carotenoide che ha un’azione antiossidante e protegge dal tumore alla prostata, dalle malattie cardiovascolari e dai raggi UV.
  • Il VERDE è l’espressione dei glucosinolati, contengono zolfo, li troviamo nelle crucifere tra cui nei bruccoli, cavolfiori, rucola, ravanetto. Dai glucosinolati derivano gli isotiocianati che proteggono dai tumori con due meccanismi opposti ma integrati. Inibiscono gli enzimi di fase I che sono quelli coinvolti nell’invecchiamento e nella mutazione delle cellule sane in tumorali e favoriscono gli enzimi di fase II che invece smaltiscono i cancerogeni. Le verdure a foglia verde contengono inoltre ferro, acido folicoL'acido folico, conosciuto anche come vitamina B9, fa parte ... Leggi o vitamina B9 ed acido ascorbico o vitamina C che facilita l’assorbimento del ferro.
  • L’ARANCIONE: le sostanze arancioni per eccellenza sono i Carotenoidi, alfa e beta carotene. Il beta carotene è il precursore della vitamina A. La vitamina A è importantissima per la sintesi di alcuni ormoni.
  • Il VIOLA dell’ uva, delle more, dei lamponi e dei mirtilli è merito delle antocianine, esse sono flavonoidi, cioè sostanze polifenoliche con funzione protettiva nei confronti di deficit cognitivi e malattie cardiovascolari. Essi Inoltre aumentano l’attività degli enzimi di fase II, quindi svolgono azione antitumorale.
  • Il GIALLO delle pesche e delle arance ci fa capire che contengono alcuni  flavonoidi che insieme alla beta-criptosantina forniscono alla frutta il colore giallo-arancio. Esse hanno azione antinfiammatoria, antivirale, antiossidante poiché impediscono ai lipidi della membrana cellulare di ossidarsi. Inoltre si legano coi radicali liberi inattivandoli.
  • Il VERDE ed il GIALLO insieme hanno come responsabili la luteina e la zeaxantina, carotenoidi presenti negli spinaci. La luteina è molto importante per la vista, tant’è che i bambini appena nati ne assumo un apporto extra sotto forma di integratore. L’importanza di una dieta ricca di frutta e verdura è riconosciuta in tutto il mondo da innumerevoli studi chimico-fisici riportati nelle letterature mediche internazionali. A questo proposito il fondo mondiale per la ricerca sul cancro raccomanda, per la prevenzione, di consumare 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura per un totale di circa 600 grammi. Una dieta ricca di alimenti di origine vegetale, contribuisce a prevenire diverse patologie tra cui quelle di origine cardiovascolare, neurovegetative, metaboliche, molte infiammazioni ed alcuni tipi di cancro. Colorando il carrello quando si fa la spesa, il corpo ringrazia!