Il fico, dolce nutriente e ricco di proprietà

Il fico è un frutto dolce stagionale disponibile da luglio e settembre in tutto il mediterraneo. Del ficus carica esistono due varietà, una selvatica o caprifico che produce frutti piccoli, duri che cadono prima di giungere a maturazione e che non sono gradevoli da mangiare e una varietà coltivata o spontanea che produce frutti viola, ricchi di fibre o verdi ricchi di fibre, calcio e potassio, entrambi dolcissimi. Quanto più la terra in cui cresce l’albero dei fichi e asciutta e magra, tanto più i frutti sono ricchi di zucchero, vitamine e proteine. Le foglie sono larghe a forma di cuore.

Proprietà terapeutiche del fico

Buono, saporito, nutriente ed energetico per il corpo e per la mente, il frutto del fico è ottimo per

  • controllare la pressione sanguigna, grazie all’alto contenuto di Potassio
  • migliorare la salute delle ossa per l’alto contenuto di calcio e per il fatto che il potassio riduce la perdita di calcio con le urine, causando un maggiore assorbimento di calcio da parte del corpo
  • digerire e ridurre la costipazione grazie all’alto contenuto di fibre
  • stitichezza, esso è un buon lassativo osmotico per la ricchezza di zucchero
  • fluidificare e sciogliere il catarro; Preparare un decotto con tre fichi secchi e un quarto di latte e poi bere
  • decongestionare gli occhi gonfi; basta prendere un fico fresco, tagliarlo a metà e mettere la parte interna sugli occhi chiusi per circa 15 minuti

Macerato glicerico di Ficus Carica

ficus-carica-eg-prezzifarmacoLe gemme del fico sono usate a scopo medicinale. Esse contengono enzimi proteolitici che facilitano la digestione. A tale scopo, si trova in commercio il macerato glicerico delle gemme di ficus carica che, alla dose di 25 gocce/ 3 volte al giorno, viene usato per chi soffre di problemi digestivi. Tra gli enzimi contenuti abbiamo proteasi, lipasi e diastasi, come la Papaya. Il vantaggio di consumare il macerato glicerinato di Ficus è la possibilità di avere le proprietà farmaceutiche della pianta concentrate soprattutto durante le stagioni in cui il frutto non è disponibile. Vedi dove costa meno

Il lattice per i calli e per il formaggio

lattice-ficoIl lattice che fuoriesce dal frutto appena raccolto o dalle foglie tagliate, veniva usato un tempo come rimedio per curare calli e duroni, per i porri, i morsi di bestie e punture di insetti. Esso  contiene furocumarine che possono causare fotodermatiti. Esso veniva usato da qualche contadino per cagliare il latte.

Proprietà nutrizionali e preparazioni a base di fichi

marmellata-fichiI fichi freschi contengono 47 Kcal/100 g mentre quelli secchi ne contengono 300 Kcal/100g. Inoltre sempre per 100 g abbiamo 7 mg di vitamina C, 2 mg di Sodio e 270 mg di potassio. Con i fichi si possono preparare delle ottime confetture e i fichi secchi, ottimi snack che contengono tutte le proprietà nutrizionali e terapeutiche dei fichi freschi ma possiedono una dose elevata di calorie e un ridotto contenuto di beta carotene.